Privacy Policy Cookie Policy Turismo Incoming E Turismo Outgoing: Cosa Si Intende? | Elena Travel Designer
Top
  >  Ti racconto di turismo   >  Turismo Incoming e Turismo Outgoing: cosa si intende?
turismo incoming e turismo outgoing

Spesso mi è stato chiesto cosa si intendesse dire con turismo incoming e turismo outgoing.. te lo spiego in breve!

incoming-> in entrata.

Se un’agenzia di viaggio o un tour operator fa turismo di incoming vuol dire che si occupa di portare turisti stranieri nel proprio paese.

Ad esempio: Sono un’agenzia italiana voglio portare turisti americani, ad esempio, in Italia.

Ma come posso impostare il mio lavoro in questo settore?

  • Per fare questo posso dare impronte diverse al mio lavoro e puntare su diverse nicchie:
    Puntare sul generale. Mi rivolgo a qualsiasi tipo clientela straniera che vuole andare in qualsiasi parte d’Italia
  • Puntare solo su una determinata tipologia di clienti…spagnoli, francesi, americani, australiani oppure interessati ad un certo tipo di turismo in particolare.. balneare, studentesco, wedding, luxury…
  • Specializzarmi su una sola regione italiana.. Ho la mia agenzia in Toscana e voglio puntare solo sul far arrivare i turisti in Toscana.
  • Oppure posso impostare il mio lavoro ancora più di nicchia e unire tutti i punti precedenti. Un esempio? Voglio puntare al turista americano interessato ai viaggi i nozze in Toscana.

outgoing-> in uscita.

E se incoming vuol dire in entrata.. ougoing è l’esatto opposto.

Con turismo outgoing si intende quel flusso di persone residenti in un paese che vanno in vacanza un altro paese.

Un esempio? Sono un’agenzia italiana e voglio portare i miei clienti in America.

Per fare questo posso impostare il mio lavoro come per il turismo incoming, scegliendo una nicchia di riferimento o specializzandomi in una destinazione.

Conoscevi la differenza tra questi due termini? 

post a comment

You cannot copy content of this page