Privacy Policy Cookie Policy Marketing Territoriale Nel Settore Turistico: Le 4 Fasi | Elena Travel Designer
Top
  >  Ti racconto di turismo   >  Marketing Territoriale nel Settore Turistico: le 4 fasi
marketing territoriale

Ogni volta che pensiamo a un territorio e alla costruzione di un itinerario su quel territorio, va fatto uno studio ed un piano di marketing territoriale.

marketing territoriale nel settore turismo

Con marketing territoriale, infatti, si intende tutta quella serie di studi e progetti finalizzati allo sviluppo di un territorio.

Viene fatto, quindi, un piano di marketing territoriale volto a capire i vantaggi e gli svantaggi di un territorio.

Un piano di marketing viene così diviso:

– Fase Analitica

– Fase Strategica

– Fase Operativa

– Fase di Controllo

Fase analitica

Dobbiamo tenere in considerazione e analizzare:

– Processi di reperimento delle informazioni come:

  • La posizione geografica
  • Punti di interesse turistico
  • Informazioni storiche
  • Informazioni territoriali
  • Identificare la destinazione turistica
  • Accessibilità -> punti di accesso -> trasporti
  • Manutenzione
  • Immagine -> che immagine ha la destinazione
  • Risorse umane-> abitanti, lavoro, disoccupazione, settori…
  • Risorse turistiche -> ambientali (esistenti in natura) strumentali (holel, B&B, tour oprator…)
  • Servizi -> non turistici, infrastrutturali come ad esempio gli ospedali , arte, cultura, shopping, ristorazione ecc..
  • Vicinanza ad altre città o luoghi di interesse

– Analisi del cliente

– Analisi del contesto e dell’ambiente

– Mappatura delle risorse del territorio -> PESTEL -> P: fattori politici E: fattori economici S: fattori sociali T: fattori tecnologici E: fattori ambientali L: fattori legali

– Analisi del prodotto

-Analisi della concorrenza

Fase strategica

– Swot Analysis: punti di forza, punti di debolezza, opportunità e minacce di quel territorio

– Segmentazione: identificazione consumatori con caratteristiche e comportamenti omogenei

– Targeting: tipologia di consumatori

– Posizionamento: immagine che il territorio vuole darsi nei confronti del mercato.

Identificare nuove opportunità di sviluppo, nuovi servizi, nuovi prodotti e creare vantaggi.

– CRM: gestione del contatto diretto con il cliente. Come comunico con il visitatore?

– Chi-fa-cosa

Fase operativa

– Prodotto

– Prezzo: orientamento ai costi, orientamento alla domanda, orientamento alla concorrenza

– Distribuzione:

Online: idea, pianificazione, ricerca, prenotazione, viaggio, feedback e Offline

 

– Comunicazione: pubblicità, promozioni, web..

– Destagionalizzazione

– Rilancio di una destinazione

– Costi, guadagni e spese

– Benefici e problemi che possono emergere

Fase di controllo

– Aspetti qualitativi-> efficacia -> immagine:

  • Percezione destinazione prima della scelta del viaggio
  • Differenza tra percezione iniziale e al termine
  • Differenza tra qualità comunicate e percezione reale
  • Comunicazione / promozione
  • Unicità luoghi / servizi / ospitalità

-Aspetti quantitativi -> budget e costi

post a comment

You cannot copy content of this page