Privacy Policy Cookie Policy I Castelli Di Romeo E Giulietta | Elena Travel Designer
Top
  >  Esperienze   >  Luoghi da visitare   >  I castelli di Romeo e Giulietta
I castelli di Romeo e Giulietta

Infatti, sul colle di Montecchio si trovano due castelli che distano tra loro circa 300 metri e che un tempo venivano usati per scopi militari e difensivi ma che oggi fanno rivivere la storia dei due innamorati.

Il Castello della Villa a 234 mslm ha una torre di circa 23 m da cui si può vedere, nelle giornate limpide, la laguna di Venezia. Il castello è chiamato anche Castello di Romeo in quanto nella tradizione popolare veniva attribuito alla famiglia dei Montecchi.

Circa 20 metri più in alto sorge il Catello della Bellaguardia o di Giulietta. Al suo interno si trova un ristorante e una terrazza da cui ammirare il panorama, oltre a un balcone che ricorda proprio quello di Giulietta da cui pronunciava:

 “Oh Romeo Romeo, perché sei tu Romeo.

Rinnega tuo padre, e rifiuta il tuo nome!

O, se non lo vuoi, tienilo pure e giura di amarmi, ed io non sarò più una Capuleti!”

Al piano superiore si possono vedere i pannelli affrescati di Pino Casarini, con scene che narrano la storia d’ amore di Giulietta e Romeo ed i ritratti di Luigi da Porto, colui che secondo la leggenda scrisse er primo la storia dei due amanti ispirato proprio dalla veduta dei due castelli e di William Shakespeare colui che invece ha reso famosa in tutto il mondo questa stessa storia.

Balcone di Giulietta

La bellezza e la magia di questi due castelli è sembrare che si guardino.

Forse ero influenzata dalla storia d’amore dei due ragazzi ma in un punto della strada ti trovi proprio nel mezzo ai due catelli. Qui riesci a vedere solo le torri e sembra quasi che le finestre si guardino.. e lì ti immagini che lo facessero anche i due innamorati.

Ma come arrivare ai castelli?

Per arrivare ai castelli ci sono diversi modi:

  • Con la macchina: è possibile percorrere tutta la strada con l’auto, davanti al castello di Giulietta si trova un ampio parcheggio dove poter lasciare la macchina e fare la visita in tutta tranquillità,
  • In treno: è possibile arrivare alla Stazione di Altavilla-Tavernelle, proseguire con autobus di linea fino a Montecchio Maggiore e poi continuare il tragitto a piedi,
  • In bicicletta: dai paesi di Creazzo e di Sovizzo parte una lunga pista ciclabile e pedonale collegata fino a Montecchio. Dopo si può continuare sulla strada asfaltata fino a che non si incontra il castello di Romeo,
  • A piedi: si può decidere di salire attraverso la strada asfaltata da cui godere di una vista molto bella, oppure si può decidere di proseguire per il sentiero n.1 – percorso natura, un sentiero molto semplice nel bosco che arriva fino al castello si Romeo e prosegue fino a quello di Giulietta.
I castelli di Romeo e Giulietta
Castello di Giulietta
I castelli di Romeo e Giulietta
Castello di Romeo

Quello che ti consiglio io è di fare il pezzo a piedi. Abbastanza semplice, anche per chi non è abituato a camminare in salita nel bosco. Il percorso è abbastanza lineare con salite leggere e con un sentiero ben pulito. Ci si trova immersi completamente nel verde accompagnato dal suono dei pappagalli e uccellini, come se si fosse proprio in una fiaba. Durante il percorso potrai trovare anche l’albero sacro dei desideri su cui molti camminatori ed innamorati hanno espresso i loro desideri legando all’albero un pezzo di stoffa.

 

Un cartello davanti all’albero recita così:

“Siano Le Mie Radici

Forza ed Energia

Per Trasportare

Con I Miei Rami

I Tuoi Desideri.

L’UNIVERSO TI ASCOLTA”

I castelli di Romeo e Giulietta
Albero Sacro dei Desideri
I castelli di Romeo e Giulietta
Vista della campagna veronese
i castelli di Romeo e GIulietta
Torre del Castello di Romeo

Hai mai visitato i castelli di Romeo e Giulietta? Fammi sapere nei commenti

hO PREPARATO PER TE UNA SORPRESA

post a comment

You cannot copy content of this page